In moto non è importante dove andare…

….quanto l’ andare!

Lasciarsi guidare dalle ruote della moto come a dire “Moto fa tu”….

Ieri abbiamo fatto proprio così: sei di noi, fra cui spiccava uno (io…) che aveva eletto il rosso a colore dominante del suo abbigliamento (per la verità in omaggio alla sua Honda rossa) nonché Roby de Simone (che si era messo un bavaglio davanti a tipo capa e’ morto), nonché , “primus inter pares”, il nostro “Lider Maximo” Frankie, si sono lasciati avventurare dalle moto verso Vico Equense dove c’era ad attenderci il caffè e la cassata (di pregevole fattura) del Bar de Simone.

Dopo esserci rifocillati, siamo partiti alla volta di Ravello, via Positano: una bella cavalcata tra il verde del valico di Chiunzi. Qui è avvenuta una scissione: il Direttore de Simone insieme al mitico Sanchez hanno proseguito per Napoli, mentre altri quattro (fra cui io, Frank, Luigi Webmaster e Paolo) ) abbiamo fatto colazione in un ristorante proprio sul valico con delle simpaticissime Linguine al Valico di Chiunzi con cipolle pancetta olive e… qualche altra cosa che non mi ricordo, comunque buonissima.

Non sapevamo che in quel momento il Direttore de Simone stava combattendo da grande cavaliere una battaglia contro due cani dal brutto carattere e dai modi bruschi con i quali si era imbattuto lungo il percorso che sembravano a suo ( del direttore ) dire averlo prescelto per il loro pranzo…

Siamo comunque ritornati sani e salvi a casa. Va bene…. a posto accussi!

One Reply to “In moto non è importante dove andare…”

Lascia un commento